PIANO FINANZIARIO TARIFFE - MODIFICA REGOLAMENTO - ALIQUOTE ANNO 2016 - 2017 - 2018

UFFICIO TRIBUTI

MODIFICA ORARIO DI APERTURA AL PUBBLICO

MODELLO AGEVOLAZIONI TARI ANNO 2018 - scaricabile da qui

TARIFFE ENTRATE PROPRIE ANNO 2018. APPROVAZIONE - Deliberazione Consiglio Comunale n. 12 del 27/03/2018 -

PIANO TARIFFARIO E TARIFFE TARI ANNO 2018. APPROVAZIONE  Deliberazione Consiglio Comunale n. 13 del 27/03/2018 - 

ALIQUOTE IMU E TASI ANNO 2018. APPROVAZIONE -  Deliberazione Consiglio Comunale n. 14 del 27/03/2018 - 

MODIFICA AL REGOLAMENTO IUC -  Deliberazione Consiglio Comunale n. 17 del 27/03/2018 - 

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO TARIFFE ANNO 2018. APPROVAZIONE -  Deliberazione Giunta Comunale n. 48 del 27/03/2018 -

ALIQUOTE IMU, ALIQUOTE TASI, ENTRATE PROPRIE ANNO 2017. CONFERMA - Deliberazione Giunta Municipale n. 35 del 17/03/2017 -

TARI - PIANO FINANZIARIO E TARIFFE 2017. Deliberazione Giunta Municipale n. 36 del 17/03/2017 -

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. PIANO FINANZIARIO E TARIFFE 2017. CONFERMA - Deliberazione Giunta Municipale n. 37 del 17/03/2017 -

DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 5 DEL 08/05/2017 "APPROVAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2017-2019 E RELATIVI ALLEGATI - CONFERMA TARIFFE -

MODELLO AGEVOLAZIONI TARI ANNO 2017 - scaricabile da qui

APPROVAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE 2016-2018

ALIQUOTE IMU, ALIQUOTE TASI, ENTRATE PROPRIE ANNO 2016. CONFERMA - Deliberazione n. 6 del 21/04/2016 -

SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. PIANO FINANZIARIO E TARIFFE 2016 - Deliberazione n. 7 del 21/04/2016 -

TARI - PIANO FINANZIARIO E TARIFFE 2016. Deliberazione n. 8 del 21/04/2016 -

 

MODIFICHE AL REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL'IMPOSTA UNICA COMUNALE Deliberazione n. 18 del 16/09/2015 -

MODELLO AGEVOLAZIONI TARI ANNO 2016 - scaricabile da qui

Le tariffe del tributo TARI sono articolate nelle fasce di utenza domestica e non domestica:

- le utenze domestiche pagano una tariffa composta da:

  • una QUOTA FISSA determinata applicando alla superficie dell'alloggio e dei locali che ne costituiscono pertinenza (mq) la tariffa per unità di superficie (€/mq) parametrata al numero dei componenti;
  • una QUOTA VARIABILE commisurata alla quantità presuntiva di rifiuti prodotti in funzione del numero dei componenti il nucleo familiare ed espressa come tariffa unitaria annua (€).

- le utenze non domestiche pagano una tariffa composta da:

  • una QUOTA FISSA legata alla superficie dell'immobile e alla tipologia di attività esercitata (€/mq);
  • una QUOTA VARIABILE commisurata alla quantità presuntiva di rifiuti prodotti in funzione del tipo di attività svolta e della superficie utilizzata (€/mq);
  • addizionale provinciale pari al 5% del tributo applicato sull'imponibile.

Il tutto come disciplinato dal DPR n.158 del 27/04/1999

Per le unità abitative a disposizione del contribuente residente, è considerato un nucleo familiare fisso di n. 3 persone.

TARIFFE UTENZE DOMESTICHE

TARIFFE UTENZE NON DOMESTICHE

Per le utenze domestiche condotte da soggetti non residenti nell'immobile, per gli alloggi dei cittadini residenti all'estero (iscritti A.I.R.E.), e per gli alloggi a disposizione di enti diversi dalle persone fisiche, il tributo è dovuto, con la riduzione del 20% nella sola quota variabile, secondo il seguente criterio presuntivo:

- da 0 a mq. 45 viene considerato un nucleo familiare di n. 2 persone;

- da mq. 45,1 a mq. 60 viene considerato un nucleo familiare di n. 3 persone;

- da mq. 60,1 a mq. 75 viene considerato un nucleo familiare di n. 4 persone;

- da mq. 75,1 a mq. 95 viene considerato un nucleo familiare di n. 5 persone;

- da mq. 95,1 in poi viene considerato un nucleo familiare di n. 5 persone.

Resta ferma la possibilità per il contribuente di dimostrare, a mezzo autocertificazione da presentare o inoltrare all'ente, la reale composizione del proprio nucleo familiare. L''ufficio espletati i dovuti accertamenti effettuerà le relative correzioni.

Il Comune riscuote il tributo TARI, a mezzo EQUITALIA S.p.A., inviando ai contribuenti appositi avvisi di pagamento che specificano per ogni utenza le somme dovute per il tributo oltre tutti gli altri elementi previsti dall'art. 7 della legge 212/2000.

L'eventuale mancata ricezione dell'avviso di pagamento non esime il contribuente da versare il tributo. Resta a carico del contribuente stesso l'onere di richiedere in tempo utile la liquidazione del tributo.

Per qualsiasi informazione rivolgersi:

Sportello TARI - TASI - IMU -

Via Largo Mons. Perrimezzi, 6 - 87027 - Paola (CS) -

Telefono: 00982/5800206 - 210

E-mail: fmantuano@comune.paola.cs.it - npolitano@comune.paola.cs.it - Posta istituzionale PEC: ufficiotributi.comunepaola@pec.it

ORARI DI APERTURA AL PUBBLICO:

Lunedì - Martedì dalle ore 8:30 alle ore 13:00; Giovedì dalle ore 15:30 alle ore 17:30

 

L'UFFICIO TRIBUTI AVVISA I SIGNORI CONTRIBUENTI CHE IL 16 DICEMBRE 2017 SCADE IL SALDO IMU DA VERSARE MEDIANTE MODELLO F24 APPLICANDO LE SEGUENTI ALIQUOTE:

I.M.U. 10,60%° - CODICE 3918 - IMMOBILI A DISPOSIZIONE -

I.M.U. 10,60%° - CODICE 3916 - AREE EDIFICABILI -

N.B. IL MODELLO F24 POTRA' ESSERE COMPILATO PRESSO I CAF E/O STUDI COMMERCIALI.

 

Il Sindaco è il capo dell'amministrazione comunale ed organo esecutivo de ...

CONSIGLIERI COMUNALI: Francesco ALOIA Anna ANSELMUCCI Giuliana CASSANO Giusepp ...

DELEGHE ASSESSORI COMUNALI "POLITICA DELLE INFRASTRUTTURE E ASSETTO IDROGEOL ...